Principi

L’etica del CoderDojo Barletta

È l’approccio che segue la nostra comunità per avere un significativo impatto sul mondo e sulla società. Nel corso degli anni, è cresciuto in un insieme di principi chiave che tutti i Dojo accettano di seguire. Durante i nostri eventi ti mostreremo come puoi praticarli anche tu in ogni Dojo.

Questi principi sono:

Sii cool! – Comportati bene con i tuoi compagni membri del Dojo.
Inclusività e gratuità – Tutti sono i benvenuti in un Dojo e possono partecipare gratuitamente.
Informalità e divertimento – Il Coderdojo costruisce una vivace atmosfera sociale.
Open source – Il movimento è aperto e costruito dagli sforzi condivisi dei suoi membri.
Collaborazione e lavoro di squadra – lavorare insieme è il fulcro dell’esperienza Dojo.
Changemaking – I ninja sono incoraggiati a migliorare le loro comunità con ciò che apprendono.

Prima regola: sii cool!

Il più antico dei principi del CoderDojo dovrebbe essere introdotto a tutti i partecipanti al Dojo.
Significa che dovremmo comportarci bene l’uno verso l’altro.

“Aiutare, condividere, supportare, incoraggiare, cooperare ed essere gentili è tutto molto bello. Il bullismo, la menzogna, la perdita di tempo e l’interruzione del Dojo sono tutti considerati freddi”.
Bill Liao , co-fondatore di CoderDojo

Inclusivo e gratuito

È fondamentale per l’etica del movimento CoderDojo che non vi sia alcun costo per la partecipazione a qualsiasi Dojo, in qualsiasi parte del mondo. Ciò consente al Coderdojo di essere aperto e inclusivo per chiunque voglia partecipare.
Il CoderDojo è pienamente inclusivo e incoraggia la diversità. Tutti i giovani, indipendentemente da genere, stato sociale, religione, razza, orientamento sessuale, stato socioeconomico o credenze, sono invitati a partecipare al loro CoderDojo locale.

“Adoro far parte di un’organizzazione veramente e profondamente altruista. CoderDojo è sincero nei suoi sforzi per raggiungere e motivare i giovani di ogni provenienza e circostanza”.
David Welch , campione del Dojo, Iowa, USA

Informale e divertente

I dojo sono club con le proprie comunità. L’atmosfera in una sessione di Dojo è divertente e sociale, in modo che i Ninja abbiano l’opportunità di parlarsi e lavorare insieme. Cerca di evitare di avere mentor in cima alla stanza con Ninja seduti in fila e in ascolto, come in una classe.
Assumere rischi e commettere errori è fondamentale per l’apprendimento, in particolare per quanto riguarda la programmazione. Il fallimento è uno dei modi migliori per imparare, il modo giusto di mettere insieme le cose. È importante assicurarsi che i Ninja lo sappiano e sappiano anche che i migliori programmatori a volte falliscono.
Come mentore di un Dojo, quando un Ninja chiede di aiutarli a costruire qualcosa che non si sa come creare, lascia sempre che mi vedano mentre lo cerco online. Gli parlo del modo in cui sto cercando, come insegno a me stesso e come identifico e correggo i miei errori lungo la strada. Per crescere insieme ed imparare a crescere.